Ho trovato una lettera per strada!

Strano come a volte dei calcinacci, dei cartelli stradali o degli elementi architettonici possano sembrarci delle lettere dell’alfabeto!

Una sorta di urban alphabet.

L’altro giorno mentre stavamo attraversando la città a piedi Andrea mi dice “Mamma guarda sembra la letta L”?

Così ci siamo messi a fare un gioco. Una caccia la tesoro a chi riusciva a trovare più lettere attorno a noi nel tragitto verso casa. Lui così non si lamentava perché doveva camminare e io stimolavo un po la fantasia prima di tornare a casa.

Telefono alla mano abbiamo iniziato a fotografare e questo è il risultato, non male è?

urban alphabet

Siamo sempre più una società dell’immagine, eppure non possiamo fare a meno della scrittura. Che si tratti di un report aziendale o di un tweet, le lettere scritte restano le protagoniste di molti messaggi. L’alfabeto è dato talmente per scontato che spesso, persino tra designer, ci dimentichiamo che le lettere hanno sì un significato, ma anche una forma e lo sanno bene i type design!

Figure professionali che attraverso lo studio delle famiglie dei caratteri e schizzi fatti a mano danno vita a nuovi font conferendogli “un’anima” e uno stile “su misura”.

Si passa da Gianbattista Bodoni e Claude Garamond, a Federico Landini, type & brand designer di Pistoia creatore del nuovo brand di Carlo Cracco.

immagine insegna ristorante Cracco

Ritengo che sia importante per un designer sapere la storia dei font, l’utilizzo delle griglie, la tecnica di impaginazione. Oggi è tutto così veloce che ci si dimentica di dare uno sguardo anche al passato. In quanti hanno fatto un giro nelle vecchie tipografie o legatorie per vedere come si facevano i vecchi clichè di stampa tipografica su lastre di zinco. Capire come e perché nasceva un progetto e quante storie quelle semplici matrici potrebbero raccontare ancora oggi.

Se vi va di provare a misurare la vostra abilità come type designer, vi segnalo due giochi davvero sfiziosi:

In questo dovrete cimentarvi con la crenatura dei caratteri e in quest’altro con la forma delle lettere.

Fatemi sapere come è andata, io ho fatto questo punteggio 😉

crenatura dei caratteri font
https://type.method.ac/

Concludo con una frase di Fabrizio Caramagna:

Che strana macchina è l’uomo. Gli metti dentro lettere dell’alfabeto, formule matematiche, leggi, e doveri ed escono favole, risate e sogni.

Erika Ricci

Erika Ricci

Art Director e Consulente, specializzata in Brand Identity e Sensorial Marketing.

Con Creatività ed Eleganza aiuto le aziende a comunicare la loro identità attraverso l'utilizzo dei sensi.

Post Recenti

Windows Update

Je kunt dit doen door een .bat-bestand te gebruiken. Wanneer je STACK als netwerkschijf hebt gekoppeld, zul je bij het opstarten van je computer het

Leggi l'articolo

Lascia un commento

Ti è piaciuto questo articolo?

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Linkdin
Condividi su Pinterest